ARTICOLO di Sepofà, Agenzia di promozione editoriale e culturale

Radici emergenti, storie di identità e territori

Da tutta Italia scrittori emergenti hanno partecipato al concorso letterario per racconti brevi: il 28 ottobre saranno premiati i 20 finalisti e sarà presentato il libro “Radici emergenti. Storie di identità e territori” in presenza di Alessandra Clemente, assessore ai Giovani del Comune di Napoli.

Si terrà il 28 ottobre alle ore 11 presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo la presentazione del libro “Radici Emergenti. Storie di identità e territori”, frutto del concorso letterario per racconti brevi indetto lo scorso febbraio dalla coop. soc. Se.Po.Fà. Il libro è edito da Infinito edizioni ed è la raccolta dei racconti scritti dai 20 finalisti del concorso scelti da una giuria presieduta da Pino Imperatore, scrittore (Benvenuti in casa Esposito, Questa scuola non è un albergo) e dirigente del Servizio Giovani e Pari Opportunità del Comune di Napoli. Il resto della giuria è composta da Iris Corberi (Direttrice di Bioecogeo); Giuliano Pavone (giornalista e scrittore, 13 sotto il lenzuolo, Venditori di fumo); Pietro Dommarco (direttore di Terre di frontiera); Pino Sassano (scrittore, Alias MM). Il libro è impreziosito dalla prefazione della giornalista d’inchiesta Amalia De Simone e dalla copertina disegnata dal giovane artista napoletano Luca Carnevale, in un’ottica di promozione delle eccellenze culturali del territorio, così come inerente alla mission del Sepofà.

Durante l’incontro ci sarà la premiazione del racconto primo classificato che sarà pubblicato anche sulla rivista BioEcoGeo, bimestrale di attualità e inchieste ambientali, media partner del Sepofà, così come Terre di frontiera che premierà il vincitore della menzione speciale per essersi distinto nei valori e nel messaggio trasmessi attraverso la narrazione. I finalisti provengono da diverse città italiane, da Palermo a Lucca, da Bologna a Locri, con una cospicua rappresentanza di Napoli e provincia, pur avendo la giuria valutato testi assolutamente anonimi.

Il libro “Radici Emergenti. Storie di identità e territori” sarà, inoltre, oggetto di una serie di progetti e lavori nelle scuole inerenti le periferie e l’appartenenza al territorio, come luogo di messaggi positivi, pur riconoscendo la realtà spesso degradata e problematica di partenza. A tale proposito sarà presente una delegazione di studenti e professori del Liceo Scientifico “Giancarlo Siani” di Casalnuovo di Napoli (NA), che illustreranno in breve le linee guida del progetto. Il Sepofà curerà la promozione del libro su scala nazionale, partendo proprio dalle città di origine dei finalisti, portando in giro i valori propri della cultura, dell’arte del racconto, dell’importanza delle radici e della loro cura.

Presentazione pomeridiana. Alle 18:30, presso la Biblioteca della Fondazione GIC Genere Identità Cultura (via Santa Caterina da Siena, 15), gli autori e i curatori della raccolta accoglieranno amici e curiosi per un aperibook con reading sparsi, musica e chiacchiere. Il ricavato dalla vendita del libro sarà reinvestito nelle attività socio-culturali e educative della cooperativa Sepofà.

Il Sepofà è un’agenzia di comunicazione e promozione culturale ed editoriale. Il suo scopo è veicolare messaggi positivi, partendo da un territorio molto problematico, come quello di Napoli Est, attraverso la cultura del racconto, sia esso narrativo, documentaristico, poetico, visionario o completamente di fantasia. Se ne prende cura, lo fa crescere, lo dona agli altri con l’obiettivo di creare consapevolezza, attivismo e sinergie costruttive, che facciano da cassa di risonanza per tutta la comunità. Il Se.Po.Fà è un’iniziativa sostenuta dall’assessorato ai Giovani e Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, nell’ambito del progetto “Napoli Città Giovane: i giovani costruiscono il futuro della Città”, realizzato nell’ambito dei Piani Locali Giovani – Città Metropolitane, promosse e sostenute dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci Associazione nazionale comuni italiani.

Lascia un commento

© 2017 Per concessione dell'autore a Terre di frontiera