Indietro

  Articolo tratto da “Il Giornale di Calvello

MENSILE DI INFORMAZIONE, CULTURA, ATTUALITA’ E POLITICA

A CURA DEL CIRCOLO “INSIEME”

ANNO IV - 1993               A DIFFUSIONE INTERNA                

 UNA FOTO, UN PROBLEMA

di Gino CASALARO

 In località Autiero (a monte della sorgente dell'acqua sulfurea) in agro del comune di Calvello la società Petrex di S. Donato Milanese ha intrapreso l’attività di ricerca di idrocarburi su terreno sottoposto a vincolo paesaggistico ai sensi della legge n. 431/85, dato in concessione dal Comune. La predetta società ha già realizzato un grande piazzale e la relativa strada d’accesso con lo sventramento di una collina e l’abbattimento di molti alberi per l’installazione del proprio cantiere che dà l’impressione di una “base missilistica”. Ormai è evidente lo scempio fatto all'ambiente e il danno arrecato alla zona a forte vocazione turistica. Tuttavia c’è ancora il rischio che i danni ambientali possano aumentare notevolmente ed irrimediabilmente in quanto l’area interessata è ricca di sorgenti di acque minerali che l’attività estrattiva andrebbe sicuramente a danneggiare. Per cui credo sia lecito chiedere se la società Petrex sia munita di tutte le concessioni ed autorizzazioni previste, se realmente i lavori eseguiti e da eseguire siano corrispondenti a quelli denunciati, se siano stati calcolati i benefici (quali?) dello sfruttamento minerario in rapporto agli elevati costi ambientali dell'intervento. Insomma occorre che la popolazione e le forze politiche più sensibili esercitino una maggiore vigilanza ed intraprendano, se sarà necessario, azioni incisive per salvaguardare il nostro territorio.

 *******************************************************

INTERPELLANZA DEI VERDI

PER RICERCA IDROCARBURI A CALVELLO

 Gli Onorevoli Gianni Mattioli e Massimo Scalia del Gruppo Parlamentare Verdi hanno presentato al Ministero dell’Ambiente una interpellanza relativa ai lavori di ricerca di idrocarburi da parte della società milanese Petrex in località Autiero in agro di Calvello, sottoposta a vincolo paesaggistico. I Parlamentari chiedono di sapere se la società suddetta è in possesso delle concessioni previste dalla legge e se siano stati valutati i danni ambientali dell’intervento con particolare riguardo alle risorse idriche della zona.

 Torna a Lucani: Popolo in via di estinzione