Torna a Petrolio: Il saccheggio della Basilicata

                                                                       Calvello, 19.6.2000

Spett. E.N.I. S.p.A.,

Div. AGIP S.p.A.

Distretto di Ortona,

c.da Sant'Elena

66026 ORTONA CH

 

Quale coordinatore della cellula di Calvello dell'Associazione per la difesa dell'Uomo e dell'Ambiente " Camastra Nova", premesso

- che la popolazione della Val Camastra, pur essendo interessato il proprio territorio dalle estrazioni petrolifere, nessuna informazione diretta ha ricevuto da parte dell'ENI-AGIP;

- che una socia della associazione in data 9.6.2000 in occasione di un convegno organizzato presso il palazzo della Regione Basilicata ha manifestato il disagio delle popolazioni della Val Camastra e ha invitato l'ing. Titone e dall'Ing. Amici a parlare di " petrolio e Ambiente" non a Potenza, a pochi eletti, ma a Calvello, ai cittadini direttamente interessati;

- che alle richieste di informazioni, sui pozzi da realizzare la durata dell'area L.P.T. e il trasporto con autocisterne, il Sindaco di Calvello ha risposto testualmente " la richiesta deve essere inoltrata a ENI S.p.A. / Div. AGIP S.p.A., Distretto di Ortona, c.da Sant'Elena 66026 ORTONA (Ch) ";

poichè è notorio che il poco conoscere spinge al molto dubitare

chiedo un incontro con i vostri rappresentanti e tecnici da tenersi a Calvello, onde consentire ai cittadini della Val Camastra di ottenere quell'informazione a cui hanno diritto e che i nostri amministratori negano loro.

Certo di un riscontro positivo in breve tempo, distintamente saluto

Per "CAMASTRA NOVA"

Avv. xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxi

Ricevuta Ritorno

 

Torna a richiesta incontro

Torna a Lucani: Popolo in via di estinzione