IL REGALO DI NATALE

S.o.s. Lucania ha deciso di fare un regalo di Natale alla Giunta Regionale, presidente compreso, ed a tutti i consiglieri senza alcuna distinzione tra maggioranza ed opposizione: è Natale per tutti!

Questa mattina (28.12) abbiamo consegnato in Regione delle bottiglie di Lucanella, l’acqua minerale buona e bella, sulla cui etichetta (che mandiamo in allegato, insieme al biglietto di accompagnamento) è scritto: “Dall’armoniosa miscela naturale tra a purissima acqua che sgorga dal cuore dell’Appennino Lucano ed il prezioso petrolio estratto a pochi metri dalle sorgenti, un’acqua minerale dal gusto forte e deciso che stimola la diuresi e la deiezione”.  

E’ sicuramente un regalo modesto se riferito ai destinatari, ma decisamente impegnativo per le finanze dell’associazione, anche perché non abbiamo badato a spese per quanto riguarda le analisi dell’acqua.

I più “acuti” diranno che si tratta di una provocazione.

E’ vero, lo ammettiamo, è una provocazione, ma in quell’acqua (o, meglio, nell’etichetta di quell’acqua) sono concentrate tutte, o quasi, le grandi e gravi questioni legate all’attività petrolifera sul nostro territorio e, cioè, il grave rischio per le falde acquifere, sopra le quali vengono effettuate le perforazioni; lo sfregio di una delle aree della regione più suggestive dal punto di vista ambientale la cui vocazione non è certamente quella della coltivazione di idrocarburi; la totale e, direi anche, fisiologica inaffidabilità dell’Eni circa gli impegni assunti nel campo della sicurezza e, in generale, in tutti gli altri ambiti previsti dal famigerato accordo di programma; la totale e patologica irresponsabilità della classe dirigente regionale che continua a parlare di efficiente, ancorchè inesistente, rete di monitoraggio, e di compensazione ambientale; il triste e deprimente spettacolo dell’informazione pubblica che, appiattita sulla linea “governativa” (regionale, si intende) ed occupata dalle sagre paesane, è sorda a qualsiasi voce che esca dal coro.

Dunque, per noi è una bottiglia molto importante: affidiamo ad essa il nostro messaggio di speranza e di lotta per la sopravvivenza di noi stessi e della nostra terra.

28 dicembre 2001

www.soslucania.org

 

Torna a Lucani: Popolo in via di estinzione