Campagna Lucania Oil Free 

SEMPRE PIU' A RISCHIO LE POPOLAZIONI LUCANE NELL'AREA DEL PETROLIO

NASCE IL COORDINAMENTO DELLE ASSOCIAZIONI E DEI MOVIMENTI LUCANI CONTRO I RISCHI DELLO SFRUTTAMENTO PETROLIFERO DELLA LUCANIA

Non era certo necessario il nuovo incidente all'impianto di desolforazione al Centro Olii di Viggiano per confermare che il petrolio Ŕ un rischio per le popolazioni,l'ambiente.la storia e la cultura lucane.

Siamo ad un passo da una vera e propria emergenza che coinvolge sia le istituzioni locali che nazionali per la mancanza di informazioni sui processi produttivi in atto,per la approssimazione con cui si realizzano controlli e monitoraggi che la legge richiede,per l'isolamento nel quale la questione petrolio Ŕ stata lasciata e per la evidente scomoditÓ  che tale problema costituisce per le forze politiche.

Per questo le associazioni, i movimenti e anche i singoli cittadini hanno trovato la forza di unirsi per continuare con maggiore efficacia l'impegno che ognuno in questi anni ha profuso in questa lotta .

L'obiettivo di salvaguardare il futuro del territorio della Lucania Ŕ l'unico vero investimento per le generazioni future,l'unica vera royalty  che darÓ certezze.

 

GLI OBIETTIVI DEL COORDINAMENTO:

-1-INTERROMPERE OGNI ULTERIORE INTERVENTO ESPLORATIVO,DI ESTRAZIONE O MESSA IN PRODUZIONE DEI POZZI A TEMPA ROSSA

-2-RIVEDERE TOTALMENTE GLI ACCORDI ISTITUZIONALI PER QUANTO RIGUARDA IL TREND 2 

-3-AVVIARE UNA INDAGINE REGIONALE E PARLAMENTARE SU TUTTA LA QUESTIONE PETROLIO IN BASILICATA

 

Noi sappiamo che le forze in campo contro lo scempio petrolifero non sono molte,per questo il Coordinamento deciderÓ sempre in forma autonoma le iniziative da mettere in campo senza le strumentalizzazioni da sempre presenti quando si solleva la questione petrolio e nella maniera pi¨ vasta e unitaria possibile.

Le adesioni che vi chiediamo di esprimere alle nostre iniziative saranno quindi rivolte ai movimenti e ai cittadini singoli e a tutte le espressioni della societÓ civile.

Noi fin da ora ci impegniamo in una Mobilitazione permanente per informare nel modo pi¨ vasto possibile sulla situazione in atto e sulle azioni che intraprenderemo per fermare la devastazione che avanza.

Per le adesioni rivolgersi a:

Titta VadalÓ

Email: tittavadala@tin.it

o sul sito www.soslucania.org

Torna a Comunicati

Torna Home Page