Augusto De Sanctis

/

I veleni di Bussi

In un paese civile, Bussi, 2500 abitanti – con la gola di Tremonti tra le montagne carsiche dell’Appennino e con i due fiumi, il Tirino e il Pescara, che vi si incontrano – sarebbe un luogo protetto. Un’area strategica per la vita, visto che vi scorre gran parte dell’acqua che…

Read More

I veleni di Bussi

/

In un paese civile, Bussi, 2500 abitanti – con la gola di Tremonti tra le montagne carsiche dell’Appennino e con i due fiumi, il Tirino e il Pescara, che vi si incontrano – sarebbe un luogo protetto. Un’area strategica per la vita, visto che vi scorre gran parte dell’acqua che dalle montagne va verso l’Adriatico. Enormi quantità passano in ogni istante attraverso un imbuto naturale, sia nei corsi superficiali, sia con il lento fluire delle falde. L’acqua sotterranea, quella che non si vede ma che costituisce la parte più consistente del patrimonio, ha purtroppo perso la sua purezza. Agli inizi…