Category archive

Inchieste

Le violazioni impunite dell’Ilva

in Inchieste/Territori di
Ilva di Taranto e parchi minerali Ilva

Per l’Ilva di Taranto le continue violazioni dell’Autorizzazione integrata ambientale (Aia) sono rimaste impunite per anni.

Leggi tutto

La politica dei decreti Salva-Ilva

in Inchieste/Territori di
Ilva di Taranto

Quella dell’Ilva di Taranto è una storia senza fine ed emblematica per gli avvicendamenti politici coinvolti e per le conseguenze ambientali e sanitarie.

Leggi tutto

Dio è morto nel ghetto di Tre Titoli

in Inchieste/Terre di migranti di
Immagini dal ghetto Tre Titoli di Cerignola, in provincia di Foggia

Il ghetto di Tre Titoli, nelle campagne di Cerignola, è un luogo in cui si infrangono le leggi che governano la sanità, la ragione e, persino, l’umanità.

Leggi tutto

Il «quarto potere» nel ghetto di Borgo Mezzanone

in Inchieste/Terre di migranti di
Nel ghetto di Borgo Mezzanone, Foggia

Il 2 giugno scorso, festa della Repubblica, siamo rientrati nel gran ghetto di Borgo Mezzanone, in provincia di Foggia. Ecco cosa sta accadendo.

Leggi tutto

Processo Isochimica, i morti di amianto blu e l’odissea della bonifica

in Inchieste/Rifiuti connection di
ex Isochimica, prima dell'avvio della bonifica

Dalla morte di Nicola Montanaro, vittima numero 24, al processo Isochimica: ecco cosa ha lasciato in eredità il mostro di Borgo Ferrovia ad Avellino.

Leggi tutto

Il Tap e la mancata applicazione della direttiva Seveso

in Alla canna del gas/Inchieste di
No gasdotto Tap

L’esplosione di un terminale di distribuzione gas lungo il percorso del Trans Austria Gasleitung, avvenuta a Baumgarten an der March, in Austria, ha provocato la reazione del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che insiste sulla necessità di sottoporre ad istruttoria sui rischi di incidente rilevante il gasdotto Tap, che dall’Azerbaijan arriverà sulle coste pugliesi.…

Leggi tutto

L’interesse strategico dell’Appennino meridionale

in Inchieste/Racconti fossili di
Il silos giallo di Gesualdo

Dall’Abruzzo alla Calabria, attraversando Molise, Campania, Basilicata e Puglia. L’Appennino meridionale è storicamente il centro nevralgico della ricerca e coltivazione di idrocarburi nell’Italia del Sud. Una sottile “linea nera” che unisce materialmente territori e interessi energetici. Mentre la nuova Strategia energetica nazionale (Sen), varata dal governo Gentiloni lo scorso 10 novembre, sembrerebbe direzionata almeno sulla…

Leggi tutto

Vasto, ex-Svoa: operai danneggiati dall’amianto e beffati dallo Stato

in Inchieste/Rifiuti connection di
Operazioni di rimozione lastre di amianto

Inps: “Restituite gli indennizzi ricevuti”. È questa, in sintesi, la richiesta recapitata agli operai della ex Società vastese oli alimentari (Svoa), storica fabbrica di Punta Penna, a Vasto, chiusa nel 1993 dopo il fallimento dell’azienda. Per decenni gli operai hanno lavorato in un fabbricato e con macchinari industriali dove l’amianto era quasi l’unico materiale presente.…

Leggi tutto

Il cemento sporco di Puglia

in Inchieste/Rifiuti connection di
La Cementir di Taranto

Lo scorso 8 settembre un’indagine condotta dalla Guardia di finanza di Taranto, coordinata dalla Direzione investigativa antimafia (Dia) di Lecce, ha portato al sequestro, con parziale facoltà d’uso, della centrale a carbone Enel di Cerano, della Cementir e dei parchi loppa d’altoforno dell’Ilva di Taranto. Nell’operazione – denominata “Araba Fenice” – 34 persone sono finite…

Leggi tutto

Terre bruciata. È emergenza incendi al Sud

in Inchieste/Panorami di
Emergenza incendi sul Pollino

In Italia è emergenza incendi: nel 2017 quasi un terzo dell’intera superficie percorsa dal fuoco ha interessato aree di valore naturalistico e Parchi.

Leggi tutto

I rifiuti nella Tebaide d’Italia

in Inchieste/Rifiuti connection di
Massafra

In materia di gestione di rifiuti solidi urbani il Sud non brilla per scelte politiche andate oltre l’intervento legislativo pro tempore finalizzato ad una risoluzione definitiva. Si alimenta così, quella che per l’Italia è una vera emergenza nazionale in cui, a fare da contraltare ad illeciti e cattiva amministrazione, sono le battaglie di numerose associazioni…

Leggi tutto

In Basilicata il volto sporco delle energie pulite

in Inchieste/Territori di
Pale eoliche nel Vulture, Basilicata

Con uno sguardo alla Puglia e uno alla Campania, il Vulture – lambito dal fiume Ofanto – è maestoso nella sua semplicità. La Basilicata è poesia nella lentezza, sospesa tra il peso ingombrante della sua storia federiciana e il miraggio dello sviluppo industriale.

Leggi tutto

Gli stoccaggi di gas tra sismicità indotta e sismicità innescata

in Alla canna del gas/Inchieste di
Il rischio sismico degli stoccaggi gas della Pianura padana

Il 7 aprile 2017 i ministeri dell’Ambiente e dei Beni culturali hanno emanato il decreto di sovrappressione per lo stoccaggio sotterraneo di gas di Ripalta Cremasca, nel cremonese. Interessanti le prescrizioni imposte dai ministri Galletti e Franceschini, in particolare quella relativa al monitoraggio della sismicità indotta. Non è il primo caso e non sarà l’ultimo,…

Leggi tutto

Il business dell’oro rosso

in Controcolture/Inchieste di
Ciliegie

Dai primi arresti in applicazione della legge sul contrasto ai fenomeni del lavoro nero e del caporalato (la numero 199 del 2016), al caso dei lavoratori stagionali di Turi, in provincia di Bari. Un viaggio attraverso i mille volti del caporalato pugliese, tra i campi destinati alla raccolta delle ciliegie. Sono sette le ordinanze di…

Leggi tutto

Periculum Fenice

in Inchieste/Rifiuti connection di
Inceneritore Fenice di Melfi

Proponiamo una breve storia dell’inceneritore Fenice di Melfi, situato nella piana di San Nicola, sul confine di tre regioni, in prossimità del fiume Ofanto, più volte contaminato da scarichi nocivi, con coltivazioni agricole e industrie di trasformazione agricola – come la Barilla – messe a rischio. L’industria automobilistica italiana e mondiale si trova ad un…

Leggi tutto

Il tour dei bisonti del petrolio Total

in Inchieste/Racconti fossili di
Oil truck

A Taranto, lo stallo autorizzativo per il progetto Tempa Rossa della Total spinge il greggio verso Roma?

Leggi tutto

La goccia che fa traboccare l’invaso

in Inchieste/Racconti fossili di
Le macchie nere del Lago del Pertusillo, Michele Tropeano

Il lago del Pertusillo potabile a fasi alterne? Il Lago del Pertusillo è una diga artificiale, a sbarramento del fiume Agri, con una capacità di 155 milioni di metri cubi di acqua. È riconosciuto come Sito d’interesse comunitario (Sic) e Zona di protezione speciale (Zps) in Zona 1 del Parco nazionale Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese.…

Leggi tutto

Pietro Dommarco, direttore del periodico Terre di frontiera

 

Sostieni Terre di frontiera

Sostieni l’informazione indipendente

Terre di frontiera è un periodico indipendente prodotto da giornalisti, fotografi, attivisti ed esperti di tematiche ambientali.
Terre di frontiera non riceve finanziamenti pubblici, non ha spazi pubblicitari e sopravvive grazie al contributo spontaneo dei suoi ideatori e alle donazioni. Ecco perché abbiamo bisogno del tuo aiuto.
L’informazione libera ha bisogno del sostegno di tutti.

Clicca qui per sostenerci con una donazione. Grazie!

Torna su