Category archive

Terre di migranti

Fiori del deserto

in Terre di migranti di
Fuoricampo sei

Ibrahim, padre di due bambine che non vede da quasi sei anni tiene tra le braccia una figlia che non è sua. Le accarezza la testa, sussurrando parole dolci.

Leggi tutto

MamAfrica

in Terre di migranti di
Fuoricampo cinque

Scorrono i giorni, sfilano lenti e sempre uguali. Al ghetto Chitomeni le storie si intersecano, come quella di MamAfrica, che sorprende e sconvolge.

Leggi tutto

Borgo Mezzanone, la baraccopolis che si autogoverna

in Terre di migranti di
Panoramica della baraccopoli a ridosso dell'area nigeriana

Il gran ghetto di Borgo Mezzanone, oggi, è molto più di una semplice baraccopoli. È l’emblema di un sistema che ha radici profonde sul territorio.

Leggi tutto

Testimonianza dal ghetto di Rosarno. Video contro l’omertà

in Terre di migranti/Video di

Video inedito girato con un telefonino da uno dei migranti “ospiti” del ghetto di Rosarno portatore di un messaggio preciso fatto di terrore e audacia.

Leggi tutto

Il «quarto potere» nel ghetto di Borgo Mezzanone

in Inchieste/Terre di migranti di
Nel ghetto di Borgo Mezzanone, Foggia

Il 2 giugno scorso, festa della Repubblica, siamo rientrati nel gran ghetto di Borgo Mezzanone, in provincia di Foggia. Ecco cosa sta accadendo.

Leggi tutto

La transumanza degli schiavi made in Italy

in Terre di migranti di
Fuoricampo quattro, dal Ghetto Chitomeni

Gaz è un bracciante stagionale che lavora nelle campagne della Capitanata, insieme a Ibrahim. La sua storia, come tanti altri, si perde nei rivoli dell’irregolarità.

Leggi tutto

L’imprenditoria della rabbia e il razzismo, arma di distrazione di massa

in L'intervista/Terre di migranti di
Yvan Sagnet

Intervista a Yvan Sagnet, leader del primo sciopero dei braccianti stranieri in Italia. Autore di Ama il tuo sogno e Ghetto Italia per Fandango editore.

Leggi tutto

Il vu cumprà dei permessi di soggiorno

in Terre di migranti di
Fuoricampo tre, dal Ghetto Chitomeni

Oggi, Ibrahim, è troppo stanco. Decide di tornare al ghetto Chitomeni. Perché in questo universo malsano, persino un ghetto è preferibile al falso benessere che si respira fuori.

Leggi tutto

Chiamatela, se volete, accoglienza

in Terre di migranti di
Fuoricampo due, dal Ghetto Chitomeni

Lunga l’attesa nel ghetto Chitomeni: istanti sfilano tra le mani come i grani di un rosario. Ibrahim aspetta che il futuro non si presenti a mani vuote.

Leggi tutto

Nel paese che non ci vuole più

in Terre di migranti di
Fuoricampo uno, dal Ghetto Chitomeni

Ibrahim, un ragazzo senegalese, uguale a tanti altri, che vive nel ghetto Chitomeni, ci traghetterà nell’Inferno di una quotidianità che non ci appartiene.

Leggi tutto

Dentro al ghetto di Borgo Mezzanone. Diario dal lager

in Terre di migranti di
Nel ghetto di Borgo Mezzanone

Il racconto di un’intera giornata trascorsa nel ghetto di Borgo Mezzanone, frazione di Manfredonia, in provincia di Foggia, tra gli sterminati campi sipontini.

Leggi tutto

“La capacità di accogliere richiede un cammino fatto di impegno”

in L'intervista/Terre di migranti di
Moni Ovadia in La bella utopia, 2007

“La capacità di accogliere richiede un cammino fatto di impegno”. Intervista all’attore, registra e scrittore Moni Ovadia su integrazione, diritti umani e Mediterraneo.

Leggi tutto

Incendio al ghetto di Rosarno. Video inedito dall’Inferno

in Terre di migranti/Video di

Il video inedito girato da uno dei migranti del ghetto di Rosarno, che mostra le immagini del rogo che il 27 gennaio scorso ha ucciso la 26enne nigeriana Becky Moses.

Leggi tutto

Nei ghetti foggiani è calato il silenzio sui nuovi schiavi

in Terre di migranti di
Cumuli di rifiuti nel ghetto di Borgo Mezzanone, Leonardo Palmisano

Il ghetto di Borgo Mezzanone oggi ospita circa 3 mila migranti: una situazione al limite che le istituzioni, a vari livelli, non riescono a gestire.

Leggi tutto

Migranti nel Mediterraneo, giornata doppiamente tragica

in Terre di migranti di
Migranti nel Mediterraneo, Laurin Schmid, Sos Méditerranée

La nave Aquarius, noleggiata da Sos Mediterranee e gestita in partenariato con Medici senza frontiere, ha dovuto affrontare sabato 27 gennaio una delle peggiori giornate dall’inizio della sua missione nel Mediterraneo centrale. Dopo essere stata, all’alba, testimone diretta e impotente della intercettazione di un gommone in difficoltà da parte della Guardia costiera libica in acque…

Leggi tutto

Libia, lager per migranti con fondi italiani?

in Terre di migranti di
People for sale, Cnn

Migranti venduti all’asta ai trafficanti: 1200 dinari libici, circa 750 euro, il prezzo medio del destino dei più disperati tra i disperati. La denuncia è della Cnn che, nell’agosto scorso, ha documentato quel che accade ai migranti giunti in Libia che non possono pagarsi il viaggio verso l’Europa. È questa la terribile realtà che va…

Leggi tutto

© 2018 - Non è possibile scaricare questa immagine

Torna su